NeurologiaNews.net


News

Cerena, uno stimolatore magnetico transcranico, per alleviare il dolore causato dalla emicrania

L’Agenzia regolatoria degli Stati Uniti, FDA ( Food and Drug Administration ) ha appena dato l’autorizzazione alla messa in commercio di un apparecchio di neurostimolazione per il trattamento della cefalea, Cerena TMS.

Lo stimolatore magnetico transcranico Cerena è il primo in grado di ridurre il dolore causato dall'emicrania preceduta da aura, cioè un disturbo di tipo visivo, sensoriale o motorio che precede l'attacco.

Gli attacchi di emicrania sono caratterizzati da dolore pulsante intenso in un'area della testa, accompagnati da nausea, vomito, sensibilità a luce e suoni. Possono durare dalle 4 alle 72 ore se non trattati, e colpiscono circa il 10% della popolazione nel mondo. Un terzo di questi sono con aura.

L'apparecchio viene posto con entrambe le mani dietro la testa, e premendo un bottone viene emesso un impulso di energia magnetica per stimolare la corteccia occipitale del cervello, che può così arrestare o ridurre il dolore.

Uno studio randomizzato controllato su 201 pazienti ha mostrato che quasi il 38% di coloro che hanno fatto uso del dispositivo Cerena TMS durante un attacco di emicrania, ha avuto sollievo dal dolore rispetto al 17% dei controlli.

Dopo 24 ore, il 34% dei pazienti trattati con Cerena TMS era senza dolore contro il 10% dei controlli.

La sperimentazione non ha trovato che il dispositivo allevia efficacemente i sintomi associati con l’emicrania, come la sensibilità alla luce e suono o nausea.

Il dispositivo è indicato per pazienti di età uguale o superiore ai 18 anni; non dovrebbe essere applicato più di una volta nell’arco di 24 ore.

I pazienti che hanno metalli magnetici in testa, al collo o nella parte superiore del corpo non devono utilizzare il dispositivo, così come non devono utilizzarlo le persone con pacemaker, stimolatori cerebrali profondi o altre forme di dispositivi impiantati.

I pazienti con sospetta o con epilessia diagnosticata o con una storia personale o familiare di convulsioni, non dovrebbero far uso di Cerena TMS. ( Xagena News )

Fonte: FDA, 2013