NeurologiaNews.net


News

Oxandrolone nella distrofia di Duchenne

L’Oxandrolone, uno steroide anabolizzante, sembra migliorare la forza muscolare nei giovani affetti da distrofia di Duchenne. Lo studio, randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo ha valutato i cambiamenti dal basale al 6 ° mese nel punteggio medio della forza muscolare (MMT)....Leggi l'articolo

Il trattamento con Baclofene nella Sindrome di Tourette

Si ritiene che il Baclofene, un analogo del GABA (acido gamma-amminobutirrico), sia efficace nel trattamento della Sindrome di Tourette. E’ stato effettuato uno studio randomizzato con cicli di terapia di 4 settimane con Baclofene (20 mg x 3 al giorno) e placebo, intervallati da un periodo di washout di 2 settimane....Leggi l'articolo

Trasformazione emorragica dell’ictus ischemico dopo trombolisi

E’ stata studiata la trasformazione emorragica dell’ictus ischemico dopo trombolisi in un modello animale. In questo modello, caratterizzato da ipertensione, è stato somministrato il tPA (tissue plasminogen activator) (10 mg/kg) per via endovenosa alla 2° e 6° ora dopo l’inizio dell’ischemia focale tromboembolica....Leggi l'articolo

Impiego dell’Amfetamina nel trattamento dell’afasia

Diversi studi suggeriscono che i farmaci che aumentano il rilascio di norepinefrina promuovono il recupero dopo un danno cerebrale negli animali. Un piccolo numero di studi hanno esaminato gli effetti dell’antagonista noradrenergico, D-Amfetamina, nei pazienti con deficit motori dopo ictus....Leggi l'articolo

Negli uomini con malattia coronarica, basso livello di colesterolo HDL, e basso livello di colesterolo LDL, il Gemfibrozil riduce l’incidenza di ictus

Un basso livello di colesterolo HDL è un fattore di rischio per l’ictus in studi osservazionali. L’obiettivo dello studio è stato quello di verificare se un aumento del colesterolo HDL, un abbassamento dei trigliceridi potesse ridurre il rischio di ictus negli uomini con malattia coronarica e bassi livelli di colesterolo sia HDL che LDL....Leggi l'articolo